Ormoni bioidentici

Italiano Deutsch English

Per chi sono indicati gli ormoni bioidentici?

  • Per le giovani donne con disturbi mestruali
  • Per le donne con forti dolori da PMS (sindrome premestruale)
  • Per le donne tra i 40 e i 55 anni con disturbi mestruali e/o vegetativi nella fase della premenopausa
  • Per le donne in menopausa, in menopausa precoce o tardiva a partire dal 55° anno di età
Hormonbehandlung – bioidentische Hormone - © Stephen VanHorn - Fotolia.com

Foto: © Stephen VanHorn – Fotolia.com

Per quali disturbi possono essere utili gli ormoni bioidentici?

Estradiolo (estrogeno) e progesterone

Sono moltissime le proprietà benefiche dell‘estradiolo (estrogeno) e del progesterone finora comprovate e accertate. Una terapia ormonale sostitutiva, ad esempio, è in grado di risolvere i seguenti disturbi ormonali:

  • Depressioni / sbalzi di umore
  • Problemi di memoria / concentrazione
  • Insonnia e disturbi del sonno
  • Vampate di calore
  • Aumento di peso
  • Ritenzione idrica
  • Caduta dei capelli
  • Stimolazione metabolismo osseo e del collagene
  • Disturbi mestruali nelle giovani pazienti
  • PMS (sindrome premestruale)
  • Mal di testa ricorrenti legati al ciclo mestruale
  • Calo della libido
  • Dolori articolari
  • Extrasistole e/o tachicardia
  • Deficit motivazionale / perdita di forza e calo della qualità di vita

Quali sono i rischi?

    • Il rischio di ammalarsi di tumore al seno durante l’assunzione degli ormoni biologici resta inalterato, quindi non aumenta! Infatti: anche gli ormoni prodotti nelle ovaie per circa 40 anni non ne aumentano il rischio.
    • Anche il rischio di trombosi non aumenta.
    • Il rischio di ammalarsi di tumore all’intestino durante l’assunzione degli ormoni biologici viene ridotto.
    • Grazie agli effetti positivi degli ormoni biologici sui vasi sanguigni, il cuore, l’intestino e le ossa, anche il rischio di morte viene ridotto.

Dal punto di vista della loro struttura molecolare, gli ormoni bioidentici sono assolutamente identici a quelli prodotti dall’organismo all’interno delle ovaie.

Gli ormoni sono sostanze prodotte dall’organismo con effetti ormai noti. Vengono prodotti nelle ghiandole del nostro organismo e regolano importanti funzionali vitali al suo interno. Gli ormoni hanno degli effetti legati alla naturale evoluzione, ma non effetti collaterali.

Diverso è il caso degli ormoni sintetici la cui struttura molecolare è stata volutamente modificata. Per questo potrebbero essere meglio definiti come „sostituti sintetici con effetti analoghi a quelli generati dagli ormoni“. Alcuni anni fa, questi ormoni sintetici sono stati somministrati a molte donne. Purtroppo, a causa dei loro numerosi effetti collaterali, il concetto di „cura ormonale“ è stato messo in cattiva luce.

Ormoni Bioidentici – Svolgimento dettagliato della consulenza

  • Fissi un appuntamento presso il nostro ambulatorio: Prenoti il suo appuntamento
  • Durante il colloquio parleremo dei suoi disturbi nel minimo dettaglio.
  • Controlleremo il suo stato ormonale attraverso un prelievo ematico da eseguire nello stesso giorno, se possibile, oppure in data da concordare durante il ciclo.
  • Valuteremo la necessità di effettuare una visita ginecologica con ecografia per escludere malattie a carico degli organi genitali interni prima di iniziare la somministrazione di ormoni bioidentici.
  • Dopo aver valutato le sue analisi ormonali, discuteremo nel corso di un secondo colloquio o telefonicamente la somministrazione e il dosaggio degli ormoni bioidentici appositamente prodotti per lei e procederemo con l’ordinazione.
  • Dopo circa 8-12 settimane la invitiamo a ripresentarsi presso il nostro ambulatorio. Contestualmente dovrà essere eseguito un esame del dosaggio ormonale, possibilmente nelle 2 ore successive all’assunzione del suo ormone bioidentico.
  • Discuteremo dell’eventuale miglioramento dei suoi disturbi nel corso della terapia con ormoni bioidentici, al fine di provvedere all’eventuale correzione del dosaggio dell’omone in capsule.

Indicazioni

  • Le capsule sono rivestite in cellulosa e contengono ormoni disciolti in olio d’oliva. L’olio d’oliva è importante per facilitare l’assunzione degli ormoni attraverso l’intestino tenue e i vasi linfatici. In questo modo il fegato non viene intaccato né ulteriormente sovraffaticato.